Docker: docker-compose

Sperando – stavolta – di anticipare sul tempo un articolo del Malefico Marini sul suo blog, ecco alcune indicazioni per utilizzare un’istanza Oracle DB (XE) e un’istanza WebLogic attraverso docker-compose in pochi minuti. Io ho utilizzato una VM Ubuntu gestita da vagrant, ma l’operazione è estendibile a tutti gli ambienti che hanno Docker a bordo.

I passi da seguire:

  • Installare Docker (ovviamente tutti i DevOppers l’avranno già fatto, in caso contrario rivolgersi al Malefico Marini che sarà ben felice di rispondere a chiunque, in particolare a domande su Windows 🙂 ).
  • Assicurarsi di avere banda passante adeguata e gestire o spianare a fucilate i proxy che comunque troverete sulle vostre rotte.
  • Utilizzare un file docker-compose.yml siffatto (su hub.docker.com cercate la vostra immagine samplewls preferita e posizionatela opportunamente):
oracledb:
 image: wnameless/oracle-xe-11g
 ports:
 - "1521:1521"
 - "49160:22"
wlsadmin:
 image: tejten/samplewls
 links:
 - oracledb
 ports:
 - "8001:8001"
 command:
 - startWebLogic.sh
  • Utilizzare il comando docker-compose up 
  • Invocare Cthulhu o il Malefico Marini (entrambi sono entità non-euclidee)
  • Attendere il download degli artifact e l’avvio di WebLogic Server
  • Accedere alla console di WLS
  • Ringraziare Cthulhu (o il MM)
  • Profit!

 

Enjoy 😉

 

 

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s